Otto consigli per scegliere il dominio migliore per il tuo sito

0
268
views
Domini

Una delle più importanti considerazioni da fare quando si progetta la creazione di un sito web è scegliere il giosto nome di dominio e la sua estensione. Se si sceglie un dominio sbagliato, le cose potrebbero andare subito storte. In questo articolo, ti mostreremo esattamente di cosa hai bisogno per scegliere il dominio più giusto per il tuo sito web.

Il tuo dominio è una parte integrale dell’identità online della tua azienda, quindi è necessario trovare un nome che abbia a che fare col tuo marchio. Allo stesso tempo, con una così alta concorrenza, deve essere semplice per il tuo mercato e per essere trovato dai tuoi potenziali clienti.

Ecco alcuni consigli per aiutarti a scegliere il dominio ideale:

Corto e facile da digitare

Un nome di dominio lungo può far tendere ad escludere l’intero sito da parte di chi cerca. In un mondo in cui le persone si aspettano un internet veloce, rallentare il cliente facendogli un sacco di tempo digitando può rendere preferible scegliere un concorrente. Qual’è più semplice tra studioavvocatigiulioemario.it e studiogem.it?

Lo stesso vale per nomi di dominio particolarmente complicati, specialmente quelli che contengono parole che si sbagliano facilmente. Se le persone digitano male il dominio, probabilmente perderanno la pazienza e andranno altrove.

Mentre è stato sempre consigliato alle aziende di evitare nomi di dominio lunghi e complicati, ora più che mai è ancora più importante. Con l’avvento degli smartphone e internet su mobile con tastiere molto piccole, è ancora più facile fare errori. Quindi per aiutare i tuoi clienti, scegli domini corti e facili.

Fai attenzione a imbarazzanti doppi sensi

Ci sono molte aziende che hanno acquistato un dominio per la loro attività senza realizzare che una volta tolti gli spazi tra le parole e i caratteri maiuscoli, il dominio prende significati diversi, in molti casi inappropriati.

Nonostante la cosa possa apparire divertente, potrebbe significare fare passi falsi. Ecco alcuni esempi:
Bitef Art Café – bitefartcafe.it; Pen Island Penne – penisland.it; Powergen Italia – powergenitalia.it; Mole Station Nursery – molestationnursery.net.

Questo accade anche alle grandi aziende e persino Google ci è caduto quando ha creato la pagina per il motore di ricierca delle Cook Islands – Google.co.ck.

Quindi, qualsiasi nome scegli, assicurati che non faccia arrossire la tua azienda.

Usa le parole chiave nel nome del dominio

Tutti sanno che dobbiamo usare parole chiave nelle nostre pagine e articoli in modo da ottimizzarli per i motori di ricerca. E’ come questi comprendono se il tuo contenuto è rilevante per la ricerca che viene fatta.
Alcuni esperti SEO diranno inoltre che può essere una buona idea usare le parole chiave anche nel nome del dominio. Usandole aiuterà i motori di ricerca a trovare l’attinenza del tuo sito sul livello più alto e aiuterà istantaneamente il lettore a capire che sono sulla giusta strada per l’attività che cercano.

Per essere sicuri che stai usando le parole più adatte per la tua attvità, devi fare ricerche controllando quali termini di ricerca le persone usano per trovare i tuoi prodotti o servizi. Il modo migliore è controllare Google Trend  usando il Keyword Planner Tool su Google Adwords.

Mentre usare le parole chiave può aiutare a migliorare la tua posizione sul motore di ricerca, devi ricordare che il tuo sito potrebbe essere limitato a una particolare nicchia. Se inizi un’attività vendendo borse (con, ad esempio, un dominio borse.it) e poi diversifichi la tua attività allargandoti ad altri accessori, il nome originale del tuo sito potrebbe non essere più perfettamente attinente alla tua attività.

Usa il tuo dominio per rivolgerti al mercato locale

Mentre le keywords sono utili per aiutare le persone a capire quale tipo di attività sei, usare il nome dell’area in cui operi può aiutare entrambi motori di ricerca e clienti a trovarti quando le persone stanno cercando un’attività locale.

Quindi, se Mario Rossi lavora solo nell’area di Firenze, usare un dominio scarperossifirenze.it può essere più utile che scarperossi.it. Se per esempio operi a Londra, potresti considerare un dominio .london, tipo weddingcaterers.london

Non usare domini con numeri o linee

Generalmente parlando, bisognerebbe evitare di usare numeri e linee. Potrebbero essere fastidiosi da digitare, specialmente le linee su un cellulare, e questo potrebbe spazientire l’utente. Inoltre, le persone non tengono spesso in considerazione le linee, quindi se qualcuno suggerisce ad un amico il tuo dominio, probabilmente lo digiteranno senza, e se lo ricordano, probabilmente le inseriranno nel punto sbagliato.

Con i numeri, allo stesso modo, potrebbe esserci confusione se il tuo dominio è cafenumero5.it o cafenumerocinque.it.

L’unico caso in cui invece potrebbe essere utile usare linee o trattini, è nel caso descritto sopra, per evitare nomi inappropriati, es. pen-island.it.

Trova un dominio facile da ricordare

Per incrementare il traffico diretto al tuo sito, sarebbe buona cosa trovare un dominio che rimanga memorizzato nella mente delle persone. I motori di ricerca e i social media usano spesso nomi facili da ricordare: Google, Yahoo, Bing, LinkedIn, Facebook, Pinterest, ecc.. Trovare un nome orecchiabile che rende la tua attività memorizzabile facilmente può essere un ottimo modo per lanciare il tuo sito e renderlo appetibile alla visita.

Non entrare in conflitto con altre aziende

Anche se è raro, ci sono occasioni in cui le persone si sono trovate nei guai perché il dominio che hanno scelto andava in conflitto con i domini registrati da altre aziende, marchi o copyright. Quindi se vuoi aprire una catena di supermercati usando il dominio megliodicrai.it, non sarà molto conveniente. Google, per esempio, richiama ogni attività commerciale con un dominio che è anche lontanamente simile – moogle, gugell, ecc..

Controlla attentamente e fai ricerche prima di iniziale, prima di scegliere un nome che potrebbe essere di aziende già registrate

Usa un’estensione appropriata per il tuo dominio

Un’estensione di domino è il gruppo di lettere che segue il punto alla fine di un indirizzo web, es. .it, .com, .net, ecc.. E’ di vitale importanza che scegli quello giusto per la tua attività poiché può avere un enorme impatto su come si posizioni il tuo sito. Per esempio, se hai un’attività in UK, usando un estensione .co.uk aiuterà la tua posizione in UK, ma potrebbe non farlo in altri paesi. Se operi in Europa, un estensione .eu potrebbe essere meglio, ma potrebbe danneggiare il posizionamento in UK.

Devi essere consapevole di cosa significhi la tua estensione in termini di distribuzione geografica, o tipologia. .net, per esempio, è prevalentemente per aziende nell’industria di internet, .edu per enti dedicati all’istruzione, e .org per organizzazioni no-profit o pubbliche.

Con centinaia di estensioni di dominio oggi disponibili, hai una vasta scelta per capire qual’è la più adatta a te. Pensaci bene perché potrebbe non essere così facile.

Conclusione

Troppe persone hanno fatto l’errore di non dare al dominio e alle estensioni l’importanza che necessitano in modo da dare al loro sito web migliori possibilità di posizionarsi bene sui motori di ricerca, di essere ricordati e di essere più user-friendly.
Noi speriamo che questi otto consigli ti impediranno di fare gli stessi errori.

Se stai pensando di iniziare con un sito web, controlla se il dominio che stai cercando è disponibile nel nostro strumento di ricerca domini. Puoi inoltre visitare la nostra grande offerta di piani di hosting.